Consulenza Ecologica – Risanamento Siti Industriali – Recupero – Trasporto e Smaltimento

REM Ecologia è una società privata di servizi per l’ecologia dedicati alle attività artigiane e industriali. Le aree principali di intervento sono la gestione integrata del rifiuto (pericoloso e non) e la bonifica ambientale. In questi ambiti REM Ecologia ha sviluppato un’offerta di servizi completa ed estremamente competitiva, supportata da un approccio agile e innovativo. Il valore di REM Ecologia è nella capacità di realizzare soluzioni vantaggiose in grado di coniugare il pieno rispetto delle normative e la tutela effettiva dell’ambiente con le esigenze di efficienza, flessibilità ed economicità espresse dalle imprese.

News

Green Deal europeo: 1000 miliardi per salvare la Terra

Da diversi giorni non si parla altro che del Green Deal europeo: politici, Istituzioni, giornali, trasmissioni televisive e talk show dedicano puntate intere sul tema. Ma di cosa si tratta nello specifico? È l’ennesimo spot elettorale fine a se stesso oppure si sta iniziando a percorrere una strada virtuosa cheContinue reading

Italia del riciclo: Italia 3° in Europa nonostante le difficoltà

È stato presentato lo studio “Italia del Riciclo” condotto da Fise Unicircular (Unione Imprese Economia Circolare) e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile: i dati sono molto positivi. L’Italia si posizione addirittura al 3° in Europa per il riciclo degli imballaggi (67%) dietro solo a Germania (71%) e Spagna (70%).Continue reading

Rifiuti: 200mila tir partono dalle Regioni prive d’impianti

200mila tir pieni di rifiuti partono ogni anno dalle regioni senza impianti diretti verso discariche o termovalorizzatori italiani ed esteri. Numeri che rispecchiano una situazione che noi denunciamo da tempo: la mancanza di impianti finali e di siti di trattamento sta letteralmente ingolfando ogni settore della filiera dei rifiuti. E,Continue reading

Non esiste più il mercato della carta e gli impianti chiudono

Il settore della carta è arrivato ad un punto critico: gli impianti di stoccaggio sono pieni, i mercati sono saturi e le esportazioni bloccate. A rischio non c’è solo l’intero concetto di “Economia Circolare” ma anche l’intera filiera della raccolta differenziata. Esiste il concreto rischio che le nostre strade inizinoContinue reading