Fiera IFAT 2018 – Monaco di Baviera

Dal 14 al 18 maggio ritorna IFAT, la principale fiera per le Tecnologie Ambientali che si svolge ogni due anni nel quartiere fieristico di Monaco di Baviera, in Germania.

Quest’anno i numeri sono impressionanti:

  • 3097 espositori da 59 paesi (45% espositori internazionali)
  • 136,885 visitatori da 168 paesi (47% visitatori internazionali)
  • Oltre 230,000 di spazio espositivo
  • Otto dimostrazioni dal vivo
  • Un grande programma di supporto

IFAT nel corso degli anni

La prima fiera IFAT risale al 1966. In quell’anno portava il nome di International Trade Fair for Sewage Technology ed era perlopiù una piattaforma di presentazione per il settore dell’industria legato al trattamento acque. Contava già ben 147 espositori da 9 paesi e più di 10 mila visitatori.

Negli anni ’70, il boom economico e la conseguente crescita della società dei consumi, portò all’aumento dei volumi di rifiuti. Una nuova sfida per l’innovazione tecnologica in ambito di recupero e riciclo.

IFAT inglobò quindi all’interno dei suoi servizi anche la gestione dei rifiuti diventando un punto di riferimento per tutto il settore.

Negli Anni ’80 la sfida si sposta sulle strade urbane. IFAT decide di concentrare innovazione e tecnologia per sostenere la pulizia delle strade municipali e lo sgombero neve. Soluzioni che non aumentassero le spese dei cittadini ma che dessero risultati.

Gli anni ’90 furono caratterizzati dal problema della scarsità d’acqua. IFAT si prese a cuore questo problema e inaugurò una piattaforma internazionale che fosse allo stesso tempo economica e politica per incoraggiare la discussione sullo sviluppo di possibili soluzioni e sulla sostenibilità del sistema acque.

All’inizio del nuovo millennio, IFAT ha integrato l’utilizzo degli scarti termici e biologici all’interno del suo portfolio. Soluzioni innovative su come aumentare l’efficienza dell’energia prodotta dai rifiuti sono diventati così parti integranti della fiera.

Nel 2010, IFAT ha integrato l’evento ENTSORGA, che abitualmente si teneva a Colonia all’interno della Fiera Internazionale per le Acque, Trattamento Acque, Rifiuti e Gestione delle Materie Prime più importante al mondo. Tale unione ha permesso un’ulteriore espansione del settore di messa in discarica e riciclo delle materie prime.

Oggi IFAT è cresciuta divenendo una piattaforma internazionale per società che offrono soluzioni per un approccio sostenibile alle risorse realizzando cicli vitali intelligenti e funzionali.

Quest’anno anche noi di Rem Ecologia saremo presenti in fiera i giorni 17 e 18 maggio come visitatori per confrontarci con i professionisti del settore.

0
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *