Coronavirus: resistere, combattere, vincere

Coronavirus

Non c’è dubbio: il Coronavirus è sicuramente una delle peggiori piaghe dal dopoguerra ad oggi. Le istituzioni si sono fatte cogliere impreparate, i cittadini hanno inizialmente sottovalutato la situazione e l’intera società oscilla tra la paura e l’ansia.

Carattere

È in queste situazioni che emerge il carattere delle persone, in queste giornate di interminabile tensione, stress, paure e caos. La nostra quotidianità è stata stravolta dal Coronavirus: abbiamo dovuto imparare a lavorare da casa, a non uscire, a non abbracciare le persone che amiamo, a vedere i nostri amici e parenti solo dietro ad uno schermo.

Molti sono ancora spaesati e non riescono a reagire. Altri stanno vivendo in una situazione di totale apatia e attendono l’evolversi degli eventi. Siamo come un pugile frastornato dopo un round in cui non riesce a mettere a segno nemmeno un colpo; un pugile a cui manca il fiato dopo aver subito un paio di colpi ai fianchi.

Ma è proprio ora, è proprio in questo momento che esce il carattere. È proprio adesso che dobbiamo urlare “Non ci arrenderemo!”.

Dobbiamo decidere se il prossimo round lo vogliamo passare a subire colpi, sperando di sentire il prima possibile il suono della campanella, o provare a reagire, combattere e portare a casa il match.

Coraggio

Quanto è importante il valore umano per un’azienda? Ve lo diciamo noi, è importantissimo!

Ed è per questo che un’azienda composta da un Team affiatato, non può che uscire vittoriosa da questa pandemia. Questa non è una situazione come tante, oggi il nemico è il più infame che ci sia. Non stiamo combattendo contro un competitor sleale, non siamo in competizione per portarci a casa una gara d’appalto o un cliente tosto. Stiamo combattendo un nemico che attacca l’anima delle persone, colpisce ciò che abbiamo di più caro, colpisce gli amici, i parenti…Oggi non basta essere i migliori per vincere, non basta avere un Team composto dai più abili sulla piazza per arrivare al risultato. Oggi per vincere bisogna essere una squadra con carattere, una squadra disposta a fare sacrifici. Una squadra la cui dote principale è il valore umano dei membri che la compongo.

Poche cose torneranno come prima, la nostra società è stata modificata nell’anima e difficilmente riuscirà a superare questo periodo senza portare con sé le cicatrici.

Vincere

Da tutto ciò dobbiamo essere bravi a conservare quello che il Coronavirus ha tirato fuori da ognuno di noi: il sacrificio, la solidarietà, la responsabilità, il carattere, il coraggio. Ma non solo, sicuramente un nuovo metodo di lavoro che, in una situazione di normalità, potrebbe trasformarsi in un’arma vincente.

Dobbiamo seguire l’esempio ed il coraggio dei nostri medici, ormai da settimane sempre in prima linea per curare i nostri cari; la responsabilità e l’abnegazione delle nostre forze dell’ordine, della protezione civile. E non dimentichiamoci di tutte le persone che lavorano in settori che non si possono fermare, come i supermercati, i farmacisti, ecc. E come non ringraziare gli operatori ecologici che, come noi della Rem, ogni giorno svolgono il loro lavoro per assicurare alle città di avere sempre strade pulite e permettono alle aziende di smaltire i propri scarti di produzione.

E allora abbiate coraggio! Ce la faremo, supereremo anche questa situazione ma dobbiamo avere il coraggio di combattere! Noi Italiani abbiamo carattere, questo è il momento di mostrarlo al mondo.

Noi non molliamo!

Buon compleanno Italia ❤️

Buon compleanno Italia 🇮🇹 Rimani sempre e comunque la più Bella di tutte!Vedrai, ci rialzeremo insieme ❤️ #Andràtuttobene#Reduce #Reuse #Recycle #RemEcologia

Posted by REM Ecologia Srl on Tuesday, 17 March 2020

0
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *